csr

Pagina tratta dal Rapporto di Sostenibilità

I principi guida

in

Il framework proposto dall’IIRC si basa su 6 principi-guida scelti per la loro capacità di evidenziare le correlazioni tra i vari Report già esistenti. Si tratta di: Focus strategico e Orientamento futuro, Connettività delle informazioni, Risposta agli stakeholder, Materialità e Sinteticità, Affidabilità e completezza, Coerenza e Comparabilità.

Il Modello di business

in

L’IIRC riconosce al Modello di business una centralità rispetto al modello organizzativo generale di ogni singola impresa e per questo lo considera un Concetto fondamentale del framework.

Il nucleo centrale del Modello di business è costituito dalla conversione degli input in output attraverso le attività aziendali che includono fasi di pianificazione e progettazione, e l’utilizzo di competenze e conoscenze specifiche.

Il nostro percorso verso l'<IR>

in

Terna è una delle aziende italiane che partecipano al Pilot Programme dell’IIRC – International Integrated Reporting Council, l’organizzazione internazionale che dal 2010 sta lavorando alla definizione di un frame work per il Rapporto Integrato (<IR>).

TERNA e ENTSO-E: Il Piano decennale di sviluppo della rete europea

in

Terna fa parte dell’ENTSO-E, la rete europea dei gestori di rete dei sistemi di trasmissione di energia elettrica, che rappresenta 41 TSO appartenenti a 34 paesi, compresi i paesi del Sud-Est Europa (con l’esclusione di Albania e Kosovo).

Fornitori: qualificazione e monitoraggi

in

La revisione del presidio ambientale e sociale nella catena di fornitura

Terna ha avviato nel 2012 un progetto per verificare il grado di copertura offerto dalle attuali procedure di qualificazione dei fornitori e di procurement del Gruppo, rispetto alle dimensioni ESG (environmental, social, governance), con lo scopo di individuare e proporre eventuali azioni di miglioramento.

Organizzazione interna

in

In ottica di sostenibilità, hanno particolare rilevanza:

Balanced Scorecard e sistemi di incentivazione

in

Il monitoraggio e il controllo delle attività aziendali si avvalgono di un sistema di Balanced Scorecard (BSC), un cruscotto di indicatori che consentono di seguire, con cadenza trimestrale, lo stato di avanzamento degli obiettivi operativi in cui si articolano – secondo i quadranti economico-finanziario, organizzativo-processi, strategico-clienti e innovazione-sviluppo – gli obiettivi annuali del Piano Strategico. Particolarmente significativo, in ottica di una condivisione dell’approccio sostenibile al business di Terna, è l’inserimento nel sistema di BSC di obiettivi di sostenibilità.

Modello organizzativo 231 (ex D. Lgs. 231/2001)

in

Nel 2002 il Consiglio di Amministrazione di Terna ha deliberato l’adozione del Modello di organizzazione e gestione rispondente ai requisiti del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, che ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano un regime di responsabilità amministrativa (ma di fatto penale) a carico delle società per alcune tipologie di reati commessi da amministratori, dirigenti o dipendenti nell’interesse o a vantaggio delle società stesse. In particolare, la legge intendeva contrastare la corruzione.

Sistema di gestione integrato

in

Le attività nei delicati ambiti dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro, cruciali nella visione di sostenibilità di Terna, trovano coordinamento e indirizzo nel Sistema di gestione integrato Qualità, Ambiente e Sicurezza sul lavoro, che ha ottenuto le certificazioni ISO 9001, ISO 14001 e OHSAS 18001. La rispondenza ai requisiti di certificazione testimonia la ricerca di un miglioramento continuo, che garantisce coerenza con gli impegni espressi nel Codice Etico e nelle politiche aziendali.

Politiche e sistemi di gestione

in

I principi e i criteri di condotta del Codice Etico sono stati tradotti in politiche aziendali e in sistemi di gestione coerenti. Tra questi, si ricordano in particolare i seguenti.

 
Syndicate content