Collettività e territorio

in

La concertazione con le Amministrazioni locali

L’approccio di Terna al territorio, che si esplica soprattutto in occasione dell’esigenza di realizzare nuove linee, consiste in un processo volontario di engagement preventivo delle Istituzioni locali (Amministrazioni regionali e locali, Enti Parco, etc.). Tale processo prevede la condivisione delle esigenze di sviluppo della Rete elettrica di Trasmissione Nazionale (RTN) con le Istituzioni locali, la disponibilità all’ascolto delle opinioni degli stakeholder e la ricerca di una soluzione condivisa per la collocazione delle nuove infrastrutture e il riassetto di quelle già esistenti.

Per favorire l’accettazione delle infrastrutture elettriche da parte delle comunità locali, Terna ritiene infatti fondamentale anticipare quanto più possibile il confronto con le Amministrazioni locali sin dal momento in cui viene pianificata l’esigenza di un nuovo intervento di sviluppo della RTN. In tal modo, si creano le condizioni per “costruire” insieme a loro lo sviluppo della rete, rendendolo quindi più sostenibile e accettabile.

Il percorso preautorizzativo volontario, che dura mediamente da uno a tre anni, prevede diverse attività specifiche, in particolare riunioni per:

  • definire e formalizzare la collaborazione per lo sviluppo sostenibile della RTN, coerentemente con le finalità della Valutazione Ambientale Strategica;
  • condividere un sistema di criteri per analizzare il territorio e selezionare le alternative meno impattanti;
  • applicare i criteri alla realtà territoriale e individuare il corridoio preferenziale in cui inserire l’opera;
  • definire la fascia di fattibilità del tracciato all’interno del corridoio preferenziale e formalizzare i relativi protocolli d’intesa.

Alla fase volontaria di concertazione pre-autorizzativa fa seguito il percorso autorizzativo previsto da norma di legge.

Le attività svolte nel 2012 sono sinteticamente riportate nella tabella seguente.

LE PRINCIPALI ATTIVITÀ VOLONTARIE DI CONCERTAZIONE
OPERA TIPOLOGIA LUNGHEZZA ENTI COINVOLTI NUMERO INCONTRI NEL 2012
Elettrodotto "Foggia - Villanova (PE)" (tratto "Foggia - Gissi (CH)" – Abruzzo, Molise e Puglia) 380 kV 120 km circa 2 Regioni 2 Province 15 Comuni 32
Elettrodotto "Fano (PU) - Teramo" 380 kV 190 km circa 1 Regione 1 Provincia 11 Comuni 6
Elettrodotto "Deliceto - Bisaccia" (Campania e Puglia) 380 kV 35 km circa 2 Regioni 2 Province 5 Comuni 14
Elettrodotto "Montecorvino - Avellino Nord - Benevento II" (tratto "Avellino Nord - BN II") 380 kV 65 km 1 Regione 3 Province 23 Comuni 3
Anello Riccione - Rimini 132 kV Intervento in fase di definizione (*) Comuni di Riccione, Rimini, Coriano 4
Elettrodotto "S.ta Teresa - Tempio - Buddusò" (Sardegna) 150 kV 95 km circa 1 Regione 1 Provincia 9 Comuni 12
Elettrodotto "Chiaramonte Gulfi - Ciminna" (Sicilia) 380 kV 22 Comuni 6 Province 1 Regione 2
Razionalizzazione rete AT in Umbria (Umbria) 120 kV Intervento in fase di definizione 1 Regione 1 Provincia 1 Comune 1
Stazione di Schio (VI) - Veneto 220 kV === 1 Comune 5
Elettrodotto Trasversale in Veneto 380 kV 2 Province 9 Comuni 1 Parco 7
Razionalizzazione in Valle Sabbia (integrazione) 380/220/132 kV (*) 2 Comune 1 Comunità montana 5
Razionalizzazione rete AT nell’area di Potenza 380/220/150 kV (*) 1 Regione 2 Province 11 Comuni 8
Elettrodotto 380 kV Sorgente-Santa Caterina Villarmosa 380 kV 1 Regione 4 Province 3
Razionalizzazione Valle D’Aosta 380/132 kV Intervento in fase di definizione (*) 1 Provincia 12-13 Comuni 4
Razionalizzazione Media Valtellina 380/220/132 kV Intervento in fase di definizione 1 Provincia 6
Elettrodotto Santa Barbara – Tavarnuzze – Casellina 380 kV 35 km 2 Comuni 10
Elettrodotto 220 kV Partinico – Fulgatore 220 kV 60 km circa 1 Regione Province 2
Riassetto rete Ferrara 380/220 kV Intervento in fase di definizione (*) 1 Provincia 1 Comune 1
Razionalizzazione rete di Milano 220/132 kV Intervento in fase di definizione (*) 1Comune 1Regione 4
Riassetto rete Penisola sorrentina 380/220/150 kV Intervento in fase di definizione (*) 1 Regione 3 Province 13 Comuni 10
Stazione 380/150 di Mineo/Vizzini 380/150 kV Intervento in fase di definizione (*) 1 Regione 1 Provincia 4 Comuni 8
(*) Nel caso di riassetto/razionalizzazione non si tratta di una singola linea ma di un insieme di interventi, non riassumibili in un’unica misura.